Vibia illumina gli ambienti di lavoro a distanza

7 aprile, 2020

Ultimamente la maggior parte di noi studia o lavora a distanza, e questo rende complicato creare le condizioni ideali per la produttività: i bambini sono costretti a studiare in casa tra la noia e la confusione, mentre gli altri membri della famiglia cercano di svolgere le loro attività quotidiane. Le difficoltà, insomma, non mancano.

Per contribuire a creare l’atmosfera giusta per il lavoro da casa abbiamo progettato tre brillanti soluzioni di design. In ognuna di esse l’illuminazione gioca un ruolo centrale per aiutarvi a rimanere efficienti, concentrati e rilassati.

Postazione di lavoro tradizionale

Se volete la transizione più fluida possibile da un ufficio o da un’aula scolastica, vi basta attrezzare una scrivania con un portatile, una lampada e tutti gli accessori necessari.

La lampada da tavolo Pin di Ichiro Iwasaki coniuga un’audace base circolare con un piccolo paralume a cupola dalle linee asciutte e un design essenziale adattabile a scrivanie di stili e dimensioni differenti. Ideale per un home office, la lampada LED ha una testa regolabile che permette di orientare la luce sul piano di lavoro in modo estremamente funzionale.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - Pin

L’innovativa forma della lampada a sospensione Tube, progettata sempre da Ichiro Iwasaki, si contraddistingue per una rete di semplici condotti che convogliano la luce verso vari diffusori. I tubi d’acciaio si snodano attraverso il soffitto in una trama di linee che ricordano una mappa della metropolitana. Permettono di collegare fino a quattro diffusori LED che possono essere posizionati ad altezze regolabili sopra una o più scrivanie, adattandosi alla vostra postazione di lavoro.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - Tube

Un’altra opzione è la lampada da tavolo Mayfair di Diego Fortunato, una moderna rivisitazione della bouillotte francese del XVIII secolo che coniuga tradizione e contemporaneità. La sua forma classica e la sua elegante struttura in acciaio conferiscono alla scrivania una presenza raffinata, mentre un sensore ottico permette una comoda regolazione della luce LED.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - Mayfair

Uno spazio raccolto

Per i progetti che richiedono un’intensa concentrazione a breve termine è essenziale una sedia comoda posizionata in un’area tranquilla e rilassata.

La lampada LED a sospensione Flamingo si abbina perfettamente alla raffinatezza delle sedie sottostanti. Il design decostruito di Antoni Arola, simile al profilo di un fenicottero, ha una forma eterea e genera un’illuminazione puntuale in grado di definire lo spazio. Flamingo è dotata di un diffusore traslucido che funge da faretto, fornendo un’illuminazione mirata che consente di dedicarsi allo studio di dossier o all’analisi di statistiche.

vibia-the-edit-vibia-iluminates-remote-work-spaces-flamingo-coblonal-interiorisme

Anche la lampada a sospensione da pavimento North di Arik Levy è ideale per una zona dove inseguire la concentrazione. L’apparecchio, a metà strada tra una luce da terra e una lampada da soffitto, collega sapientemente le differenti altezze di una sala attraverso tre componenti distinte: un diffusore triangolare a LED, uno stelo sottile e un contrappeso posizionato sul pavimento. Il design decostruito di North consente di orientare la luce nella maniera più opportuna quando scarseggiano i punti di alimentazione e conferisce all’ambiente una raffinata eleganza.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - North

Spazio limitato

In una casa affollata lo spazio è spesso un lusso. In circostanze simili ci si ritrova spesso costretti ad adibire un ambiente – come per esempio la sala da pranzo – a una doppia funzione. Varie soluzioni Vibia rispondono a questa necessità.

Match di Jordi Vilardell e Meritxell Vidal è costituita da sottili aste metalliche dotate di terminali LED che creano un centro geometrico nella sala. Questa lampada adattabile a qualsiasi spazio spande sul tavolo sottostante una luminosità ambientale, generando allo stesso tempo dei punti luce fissi per ogni posto a sedere.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - Match

Progettata da Stefan Diez, Guise è una soluzione elegante per illuminare un tavolo. La lampada a sospensione orizzontale è realizzata in vetro intagliato ad alta precisione ed è dotata di una fila di LED a incasso. Se la sorgente luminosa all’interno del vetro resta nascosta, le incisioni superficiali emanano un bagliore intenso verso lo spazio di lavoro sottostante. L’impiego di una coppia di lampade permette di aumentare la luminosità e l’ampiezza della superficie irradiata nel caso più persone condividano lo spazio del tavolo.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - Guise

Duo di Ramos & Bassols è una lampada a soffitto caratterizzata da un interno in legno e da un profilo dolcemente ricurvo, che genera un’atmosfera tranquilla e rilassante, ideale per il pensiero creativo. Il legno infonde alla luce LED una tonalità calda, perfetta per lunghe ore di lettura, mentre l’esterno in alluminio assicura una distribuzione uniforme della luce.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - Duo

Cosmos, disegnata da Lievore, Altherr e Molina, è composta da alcune sfere schiacciate sospese a dei cavi sottili. I dischi minimalisti e laccati rievocano forme intergalattiche fluttuanti nello spazio, mentre la silhouette semplice e le finiture smorzate trasmettono un senso di calma in grado di lenire lo stress. I LED incassati all’interno del diffusore opaco connettono in modo fluido il design e la sorgente di luce, generando al contempo una morbida luminescenza.

Vibia The Edit - Vibia Illuminates Remote Work Spaces - Cosmos

Caratterizzata da sottili moduli luminosi dotati di LED e di lunghezza variabile, Rhythm di Arik Levy evoca il mood del minimalismo zen. Un esclusivo sistema di rotazione permette di muovere le barre luminose lungo il loro asse e di posizionarle in qualsiasi direzione, generando una luminosità ambientale diretta verso il basso e una luce di precisione che attraversa tutta l’ampiezza del tavolo sottostante.

© VSHD Design – Interior Architect: Rania M Hamed

Vibia illumina il tuo home office? Facci vedere come ti sei organizzato!

Inviaci le tue foto