Uno studio di progettazione olandese sceglie Vibia per illuminare uno spazio uffici nei Paesi Bassi

20 maggio, 2020

Nel 2017 DTI Group ha intrapreso un’importante ristrutturazione dei suoi uffici a Wijk en Aalburg, nei Paesi Bassi, affidando il progetto allo studio VEVS di Amsterdam.

Il piano complessivo dello studio mirava a ripensare la struttura originale di un anonimo edificio degli anni ’90 attraverso un design innovativo e contemporaneo, capace di integrare perfettamente interni ed esterni. Dato che DTI è specializzata in latticini e impasti per prodotti da forno, VEVS ha cercato ispirazione nella campagna olandese costellata di fienili e campi coltivati.

Vibia The edit - Office Space in The Netherlands - Wireflow

Il nuovo edificio è caratterizzato da due tetti a forte spiovente e ha numerose finestre che garantiscono abbondante luce naturale. Le travi in legno oliato del soffitto e i pavimenti in vinile intrecciato evocano il paesaggio agricolo, mentre gli arredi personalizzati in forme organiche ammorbidiscono la nitida geometria della pianta aperta.

Vibia The edit - Office Space in The Netherlands - Wireflow

Sulla facciata di una sala conferenze nella zona più alta dell’edificio si aprono a intervalli regolari delle rientranze con ampie vetrate che ne enfatizzano le dimensioni slanciate.

Vibia The edit - Office Space in The Netherlands - Wireflow

All’interno della sala i progettisti hanno installato due lampade a sospensione Wireflow Volumetric di Arik Levy. Queste rivisitazioni contemporanee del tradizionale lampadario tracciano con i loro cavi elettrici neri un suggestivo design tridimensionale.

Vibia The edit - Office Space in The Netherlands - Wireflow

Enfatico e delicato al tempo stesso, l’aspetto industriale di Wireflow si adatta all’atmosfera sobria della sala e crea un sorprendente contrasto con l’organicità del legno che riveste pareti e soffitto.