Ripensare gli spazi di lavoro con l’illuminazione Vibia

Ripensare gli spazi di lavoro con l’illuminazione Vibia

8 settembre, 2021

L’attuale situazione mondiale ha inaugurato una nuova normalità che comporta svariati cambiamenti nella vita lavorativa e domestica. Le aziende stanno ripensando gli spazi di lavoro per salvaguardare la salute dei dipendenti e aumentare il benessere tramite nuove disposizioni. Nel frattempo, i molti che continuano a lavorare da casa o in modalità ibrida hanno bisogno di uffici domestici abbastanza efficaci e flessibili da risultare funzionali a distanza.

Un modo per creare un ambiente di lavoro sicuro e confortevole è l’illuminazione creativa. Ecco qui alcune idee per ripensare gli spazi lavorativi residenziali e commerciali con gli apparecchi Vibia.

In questa sala conferenze la lampada a sospensione Ghost di Arik Levy costituisce una presenza eterea. Il suo ampio profilo scende verso il basso, creando un punto di attrazione visiva perfetto per unificare la zona riunioni con la sua luminosità calda e accogliente.

Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Ghost

È sempre Ghost a mettere in evidenza il tavolo di un ufficio domestico. La lampada sembra calata dal cielo da cavi invisibili, con il suo aspetto scultoreo che conferisce uno stile elegante all’ambiente mentre illumina la superficie con la sua luce morbida.

Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Ghost
Vibia The Edit - Ghost: Craftsmanship and Cutting-Edge Technology

Sticks, disegnata anch’essa da Arik Levy, offre una grande varietà di composizioni per gli spazi lavorativi domestici e non. Una configurazione è caratterizzata da un’asta che attraversa le singole scrivanie e poi sale verso l’alto per creare il proprio piano architettonico nello spazio. Nella seconda disposizione, una fila di aste girevoli si estende lungo le pareti per poi proiettarsi ad angolo retto verso il centro della stanza. Il suo profilo geometrico ancora i tavoli nello spazio aperto, fornendo allo stesso tempo luce verticale e orizzontale.

Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Sticks
Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Sticks

In un ufficio domestico, Sticks definisce l’angolo di una stanza, arrampicandosi lungo la parete per poi connettersi a un’altra asta che si estende nello spazio. Il design delimita la zona di lavoro con un bordo geometrico e illumina al contempo la parete e la scrivania nella sua lunghezza.

Vibia The Edit - Personalise Workspaces With the Sticks Lighting Toolkit

Una coppia di lampade a sospensione Kontur di Sebastian Herkner illumina un tavolo da ufficio comune. Dotata di un diffusore metallico arrotondato, Kontour fluttua all’interno della sua audace struttura nera e scende verso il basso come una lampada da tavolo, generando la sensazione di una pioggia di luce.

Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Kontur
Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Kontur

In un open space con una serie di scrivanie, Kontur contribuisce a definire le singole aree di lavoro. I suoi volumi orizzontali si dispiegano nello spazio con una purezza ritmica che conferisce al design una sensazione di continuità ed elegante equilibrio.

Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Kontur

Un piccolo tavolo da riunione con sgabelli in stile bar è illuminato da una coppia di lampade Duo. Progettata da Ramos & Bassols, Duo è costituita da una combinazione unica di materiali – un interno in rovere avvolto da un elegante involucro di alluminio – che crea una sensazione eclettica, allo stesso tempo materica e industriale. Il profilo a ciotola rovesciata e il legno generano una sensibilità calda e organica, mentre il metallo assicura una distribuzione uniforme della luce sul tavolo sottostante.

Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Duo
Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Duo

La collezione modulare Tube di Ichiro Iwasaki offre opzioni di personalizzazione per qualsiasi ambiente grazie a una rete di tubi che porta la luce a diversi diffusori. In una sala conferenze, la configurazione è costituita da due lampade a soffitto per l’illuminazione generale dell’ambiente, collegate a una lampada a sospensione più piccola che proietta una luce focalizzata sul tavolino da bar.

Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Tube
Vibia The Edit - Rethinking Work Spaces - Tube

Il tavolo della sala da pranzo di questa casa, utilizzato anche come scrivania, è accompagnato dalla lampada Tube. I condotti metallici si estendono sul soffitto come una mappa della metropolitana, con i pendenti sospesi in una configurazione a ragnatela ad altezze e in colori diversi, generando una dimensione visiva e un’illuminazione stratificata.

Vibia - Stories - Making Of Tube

Prodotti in evidenza:
Ghost
Sticks
Kontur
Duo
Tube