Le più amate: i professionisti del design scelgono le loro lampade a soffitto preferite

16 ottobre, 2020

Le lampade a soffitto costituiscono spesso il punto di riferimento per il progetto d’illuminazione di una stanza. Posizionate in alto, offrono una luce generale presentandosi in una vasta gamma di forme, dimensioni e materiali. Con modelli che vanno dalle lampade a sospensione alle soluzioni da incasso, questi apparecchi essenziali conferiscono agli interni non solo luce ma anche stile.

Abbiamo chiesto a diversi professionisti del design di raccontarci quali sono le loro lampade a soffitto Vibia preferite. In cima alla lista? Duo di Ramos & Bassols, Flat di Ichiro Iwasaki e Structural di Arik Levy.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Duo
Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Duo

In un gioco di contrasti, la plafoniera Duo combina la struttura calda e pastosa di un interno in legno naturale con la raffinatezza tecnica di un guscio in alluminio. Il rovere rigato e la silhouette delicatamente ricurva le conferiscono un aspetto organico e terroso, mentre l’esterno in metallo esalta la ricercatezza delle finiture garantendo una distribuzione uniforme della luce LED.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Duo

Disponibile sia in un profilo a ciotola rovesciata sia a forma di anello di grandi dimensioni, Duo emana una sensibilità quieta e avvolgente.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - LSE Lighting

Per James Mansfield, direttore dell’impresa londinese LSE Lighting, il fascino di Duo risiede “nella sua versatilità, che le permette di essere utilizzata sia in progetti commerciali che residenziali”.

“nella sua versatilità, che le permette di essere utilizzata sia in progetti commerciali che residenziali”.

Vibia The Edit - Layers of Light: ceiling lamps Flat

La plafoniera Flat di Iwasaki si contraddistingue per i caratteristici diffusori a disco posizionati a diverse altezze. I suoi piani orizzontali riflettono la luminosità sulla loro superficie, creando degli strati di luce indiretta che sembra provenire dall’interno.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Flat
Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Flat

Questa plafoniera LED è dotata di due o quattro dischi. La piastra complementare più piccola riflette la luce verso quella più grande e genera morbide sacche di luce.

Combinando fluidamente linee sottili e sfere scultoree, questo apparecchio si integra con l’architettura circostante infondendo nello spazio una rilassante atmosfera zen.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Flat

Flat è stata la scelta di Evy Ricour, che lavora presso l’agenzia di design Collective di Bruges (Belgio). Per lei il luogo ideale dove posizionare questa lampada minimalista è un corridoio.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Structural
Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Structural

La lampada a soffitto Structural è caratterizzata dal rigore geometrico e da un’estetica minimalista. Semplici forme cubiche racchiuse in scatole di alluminio bagnano le pareti con un morbido flusso di luce LED diretto e indiretto. Gli apparecchi sono accompagnati da sottili aste metalliche che uniscono e separano i volumi, un design destrutturato che crea dei punti di luce nello spazio.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - Structural

Grazie al suo profilo essenziale, Structural si integra perfettamente in qualsiasi ambiente.

Vibia The Edit - My Pick: Designer's Favourite Ceiling Lights - illum srl

Diletta Russo, manager di illum srl, un negozio di vendita e progettazione illuminotecnica di Firenze, ha scelto Structural come sua lampada da soffitto preferita. La ritiene perfetta per illuminare una camera da letto.