La lampada da parete Structural è stata scelta dai designer di una residenza contemporanea di Tel Aviv

La lampada da parete Structural è stata scelta dai designer di una residenza contemporanea di Tel Aviv

10 dicembre, 2020

Situata a Tel Aviv (Israele), l’ampia residenza soprannominata la Casa della Tranquillità fa fede al suo nome. Lo spazio di 400 metri quadrati progettato da Tal Goldsmith Fish emana una sensazione di raccoglimento ispirata alla “natura calma e riflessiva” dei proprietari, come spiega lei stessa.

Per creare quest’atmosfera confortevole Fish è ricorsa a una palette chiara e monocromatica, materiali naturali e linee pulite. Lo spazio aperto e luminoso è caratterizzato da motivi geometrici semplici e arredi minimalisti, illuminazione inclusa.

Vibia The Edit - Tel Aviv Designer Selects Structural for a Contemporary Residence
Vibia The Edit - Tel Aviv Designer Selects Structural for a Contemporary Residence

Nel vano scale Fish ha collocato alcune lampade da parete Structural di Arik Levy – due tra il pianoterra e il piano principale, e altre due proseguendo verso l’ultimo piano. Gli apparecchi sono composti da semplici forme cubiche e sottili aste metalliche che collegano e al tempo stesso separano i volumi racchiusi in involucri di alluminio.

Questo design destrutturato crea diversi punti di luce LED diretta e indiretta lungo le scale. Le silhouette luminose, posizionate ad angolo retto, sembrano dialogare tra loro, fondendosi con l’architettura circostante e rivelandosi al contempo come opere di arte murale cubista.

Le finiture in morbido grigio tortora fanno da contrappunto al candore dello sfondo su cui si stagliano.

Credits:
Project: Tal Goldsmith Fish Architecture & Design
Photographer: Amit Gerom