I giornalisti di design scoprono in anteprima Plusminus

10 novembre, 2021

Plusminus è una collezione di illuminazione da provare di persona per scoprirne tutte le potenzialità. Ed è proprio quello che ha potuto fare un gruppo di giornalisti internazionali di design invitati presso la sede di Vibia, a Barcellona.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

L’anteprima, precedente il lancio ufficiale, è stata introdotta da Stefan Diez, di Diez Office, e Pere Llonch, CEO di Vibia, padri della collezione che ne hanno raccontato la storia.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Sono seguiti cena e drink all’interno della sede, in un ambiente organizzato per illustrare le possibilità di questa innovativa collezione, sia nella galleria usata come showroom che nella sala da pranzo.

Con il suo ampio kit di componenti, Plusminus invita gli specialisti di illuminazione, gli interior designer e gli architetti a dare briglia sciolta alla loro creatività.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

L’ingegnosa separazione tra la cinghia che funge da alimentazione e da sostegno e il diffusore rende possibile una grande varietà di configurazioni:

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

permette di agganciare numerosi accessori lasciando al contempo alla cinghia la sua autonomia.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Il filo conduttore della collezione, sia letterale che figurativo, è proprio una cinghia di tessuto e rame a cui possono essere agganciate cinque distinte lampade: sferica, semisferica, conica, faretto e diffusore lineare (standard e a basso UGR).

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

I giornalisti hanno anche potuto vedere in prima persona l’insieme di elementi che rende possibile questo dinamismo compositivo.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Le cinghie possono essere tagliate a seconda della lunghezza richiesta e vi si possono agganciare più luminarie, con una semplice tecnologia plug-in che consente una facilità di installazione e connessione senza precedenti.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

La cinghia può essere regolata a diversi livelli di tensione e offre la funzionalità click-and-connect, grazie alla fibbia attaccata a ciascun apparecchio.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Una serie di elementi di fissaggio permette inoltre alla collezione di integrarsi con l’architettura degli spazi in cui si inserisce, offrendo illimitate opportunità di configurazioni artistiche.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Questa collezione avanguardistica rappresenta un prodotto unico nel settore dell’illuminazione e offre un’inedita libertà di coniugare luce e architettura.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Anche le texture e le finiture di Plusminus dimostrano una qualità fuori dal comune, grazie alla complementarietà tra la palette di colori Vibia e l’intreccio del filo appositamente sviluppato per la cinghia.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Ma un elemento altrettanto importante è il configuratore online: uno strumento intuitivo a disposizione dei progettisti che permette di generare virtualmente delle configurazioni personalizzate prima di procedere al loro assemblaggio nel mondo reale.

Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus
Vibia The Edit - Design journalists meet Plusminus

Plusminus
Coming Soon

Stay Tuned