Gioca con… Match

27 gennaio, 2020

La modernista e personalizzabile lampada a soffitto Match è costituita da sottili aste di alluminio che terminano con dei LED. Progettata da Jordi Vilardell e Meritxell Vidal, la lampada colpisce per la splendida configurazione geometrica che evoca un’elegante ragnatela sospesa al soffitto.

Match è stata concepita come interamente personalizzabile per adattarsi a qualsiasi estetica e a interni di ogni tipo, ed è caratterizzata da un’architettura ariosa che spazia dal caos cinetico alla raffinatezza artistica. Condividiamo qui alcune delle infinite possibilità di personalizzazione offerte dalla lampada.

Vibia - The Edit - Match - Play with…

Sospesi al di sopra di un tavolo da riunione circolare, i gruppi di aste creano uno scenografico effetto luminoso con un carattere artistico. Cinque lampade disposte in forma incrociata pendono a diverse altezze, la più lunga nel mezzo per attirare lo sguardo verso il centro del tavolo. Il profilo frastagliato della composizione trasmette un’energia vibrante, ideale per uno spazio destinato alle idee e alla creatività.

Vibia - The Edit - Match - Play with…

Un lungo tavolo rettangolare è illuminato da piccoli gruppi di Match, con le loro linee luminose dirette verso il basso come calde luci puntuali. Le aste di metallo si intersecano diagonalmente le une le altre, generando un sorprendente contrappunto all’orientamento verticale, con un elegante effetto decorativo. La configurazione unisce delicatamente tra loro i singoli apparecchi, creando una connessione simbolica tra le persone sedute uno accanto all’altra.

In una sala da pranzo, tre lampade a sospensione sono state adattate ai tavoli sottostanti, mettendo in mostra la varietà di Match in un unico spazio. I pendenti posizionati a diverse altezze sopra il tavolo rotondo generano un trascinante ritmo visivo che evoca la cacofonia di una conversazione. Uno dei tavoli quadrati è caratterizzato da una forma semplice e ascendente, che richiama il suono del vento, mentre il tavolo nella parte posteriore ha un orientamento asimmetrico che aggiunge un tocco di stravaganza.