FLAMINGO: DECOSTRUIRE LA LUCE

11 aprile, 2016

Una lampada dalle lunghe gambe e un piumaggio luminoso

Le qualità poetiche e scultoree della luce si ritrovano stupendamente espresse nella lampada a sospensione FLAMINGO, progettata da Antoni Arola.

 

Flamingo_pendant_lamp_Antoni_Arola_VIBIA_01_699

 

FLAMINGO è un insieme basato sul concetto di decostruzione, che offre agli utenti una lampada versatile con effetti scultorei e luminosi totalmente nuovi.

 

Flamingo_pendant_lamp_Antoni_Arola_VIBIA_02_699

 

Separando la fonte di luce dal diffusore, costituito da una serie di dischi conici sostenuti da sottili cavi metallici, la lampadaFLAMINGO si può utilizzare per diffondere una luce ambiente indiretta negli spazi comuni, o come fonte di luce diretta per illuminare il tavolo di una sala da pranzo o altre superfici.

 

flamingo

 

“La sfida: proiettare la luce sul paralume invece di avvolgere la fonte di luce. Il risultato: un effetto etereo, in cui la lampada e la sua luminosità risultano decostruite.” (designer Antoni Arola)

 

Flamingo_pendant_lamp_Antoni_Arola_VIBIA_03_699

 

Le fonti di luce LED sono ubicate in diverse posizioni, in base all’effetto desiderato. Possono essere rivolte verso l’alto o verso il basso e proiettano la luce sul paralume in materiale termoplastico traslucido che contribuisce a creare effetto di leggerezza. Grazie alla sua versatilità, questa lampada scultorea si può adattare all’assetto di qualsiasi spazio, sia pubblico sia privato, consentendo molteplici soluzioni in funzione della luce richiesta.